Ultima modifica: 9 novembre 2017
Sei in: Home > didattica > Tutti in sella! Inclusione, autonomia, abilità e sport

Tutti in sella! Inclusione, autonomia, abilità e sport

IMG-20170308-WA0015

Il 7 marzo scorso ha preso avvio, presso il Centro Ippico Argentone, il Corso di Ippoterapia “Sensazioni e scoperte per favorire la comunicazione” , a cui hanno aderito 25 alunni, dai 3 ai 14 anni, del I Istituto Comprensivo “De Amicis-Milizia” di Oria.
Questo intervento educativo-didattico è finalizzato a migliorare l’autostima degli alunni e la percezione del sé e a promuovere le condizioni per una maggiore autonomia e una più sicura identità. Le attività di gruppo col cavallo consentono, infatti, una definizione degli schemi comportamentali a livello sociale per favorire l’integrazione tra alunni diversamente abili e alunni normodotati.

IMG_4466

Il corso, tenuto Francesco Rosato (Tecnico Federale Fitetrec Ante) e Giusy Cinefra (Tecnico Fitetrec Ante Edp equitazione per disabili), prevede due metodologie di intervento distinte: l’ippoterapia e l’educazione equestre. La prima fase si svolge a terra e consiste nel familiarizzare con il cavallo e il suo ambiente, con l’obiettivo di imparare gli elementi base dell’equitazione. Nella relazione con il cavallo, il soggetto diviene protagonista attivo di un processo capace di coniugare stimolo e rapporto empatico.

IMG_4025

Naturalezza, spontaneità e fiducia aiutano a ridurre lo stato ansioso delle interazioni sociali, favorendo un atteggiamento più sicuro e aperto agli altri. La cura del cavallo (grooming) e i lavori a terra stimolano l’assunzione di impegni e incarichi di responsabilità adeguati all’età e alle diverse possibilità.
La seconda fase prevede una serie di attività ludico-equestri in groppa al cavallo, naturalmente con la guida di un istruttore specializzato. In questo modo si migliorano l’orientamento spaziale, la capacità di coordinamento e l’equilibrio. Inoltre, gli esercizi sviluppano la tonicità muscolare grazie al movimento ondulatorio e ritmico del cavallo.

IMG_4007
In breve, il confronto del gruppo con il cavallo e il suo ambiente sviluppa sinergicamente in ciascun studente le facoltà cognitive, il linguaggio, la sfera affettivo-relazionale e quella della motricità.
Frutto della costante collaborazione tra l’istituzione scolastica, le associazioni territoriali e il Comune, questo progetto ambizioso vede la collaborazione di diverse professionalità: l’istruttore, la psicologa, il docente, l’assistente scolastico. Questa iniziativa si inserisce in un più ampio progetto didattico del I Istituto Comprensivo volto a realizzare percorsi formativi innovativi nella prospettiva di promuovere le potenzialità del singolo alunno e favorire il raggiungimento del successo scolastico di tutti gli studenti.
Il progetto, articolato in cinque incontri in orario scolastico, si concluderà il 26 maggio con una manifestazione finale a cui sono invitati a partecipare i genitori degli alunni coinvolti.




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie su questo sito. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close